Home / Attualità / Allarme salute, acqua contaminata: 80% di microplastica pericola
Allarme salute, acqua contaminata: 80% di microplastica pericola

Allarme salute, acqua contaminata: 80% di microplastica pericola

Allarme salute, l’acqua dei rubinetti sarebbe contaminata, in alcune analisi è stato riscontrato l’80% di microplastica pericolosa per l’uomo.

Allarme salute, dopo la malaria panico per l’acqua contaminata

In questi giorni i riflettori sono tutti concentrati sul caso della bambina Sofia Zago. La bambina morta di malaria a Brescia avrebbe contratto il virus nell’ospedale Santa Chiara di Treno, dove tra l’altro si trovavano ricoverati anche due bambini del Burkina Faso con lo stesso identico problema. Mentre però le indagini della procura di Treno vanno avanti, al fine di capire la natura del contagio, ecco che un altro allarme salute lancia nel panico non solo L’Italia ma il mondo: si tratta di acqua contaminata da microplastica.

Allarme salute, acqua inquinata con miricoplastica

L’allarme salute questa volta non coinvolge solo L’Italia, ma il mondo intero. Secondo uno studio effettuato e diffuso da Washington Orb Media, dopo aver esaminato diversi campioni, è emerso che l’acqua sarebbe inquinata per l’80% dalla miricoplastica, delle piccole particelle presenti anche nei cosmetici e che se ingerite possono diventare nocive per l’uomo. La notizia ha letteralmente sconvolto il modo, dato che l’allarme salute non riguarderebbe solo l’America ma altre nazioni. La cosa che al momento tutti si chiedono è: com’è possibile ammortizzare i danni dell’inquinamento in questione?

Allarme salute, microplastica nell’acqua come agire in maniera preventiva?

La Washington Orb Media purtroppo si è limitata a raccontare i risultati della ricerca, specificando che l’inquinamento da microplastica riguarda appunto l’acqua corrente. Secondo quanto spiegato l’inquinamento, che ha un impatto ambientale non indifferente, è nato dalle piccoli abitudini dell’uomo: lavaggio dei vestiti, rimozione del trucco, creme, saponi ecc… Un modo per rimediare in maniera preventiva sarebbe l’adozione di un depuratore in ogni casa, ma al momento non è stato chiarito se questa potrebbe essere o meno la soluzione giusta per risolvere il problema della microplastia eliminandolo alla radice.

 

About Claudio De Filippi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *