Home / Attualità / Clochard tedesca stuprata a Roma, arrestato senegalese
Clochard tedesca stuprata a Roma, arrestato senegalese

Clochard tedesca stuprata a Roma, arrestato senegalese

Degrado a Roma, dove una clochard tedesca di 75 anni è stata violentata sotto i portici di Piazza Vittorio. I carabinieri hanno arrestato il presunto responsabile, un senegalese.

Dormiva sotto i portici

La donna di origini tedesche è una senza dimora che dormiva sotto i portici di Piazza Vittorio all’Esquilino, il quartiere multietnico della capitale. Ad un certo punto si è svegliata e si è ritrovata con i pantaloni abbassati, dietro di lei un uomo. Come riporta la redazione di Tiscal, la clochard ha urlato e ha attirato l’attenzione di due turisti e di una pattuglia dei carabinieri. Dopo un breve inseguimento i militari sono riusciti a fermare un uomo.

Violenza sessuale

I fatti si sono verificati intorno alle 21.30 di ieri sera. L’uomo arrestato è un senegalese di 31 anni, accusato di violenza sessuale è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli. La vittima invece è stata visitata dai medici del pronto soccorso. Sono tanti i cittadini romani, e anche attori e registi, che si sono mobilitati contro il degrado del rione Esquilino. Alla luce dei nuovi fatti di cronaca occorre porre rimedio a questa situazione.

Clochard esporti a rischi

La vita dei senza dimora è pericolosa, la violenza alla clochard tedesca di 75 anni ha spinto Cri Roma ad intervenire nuovamente. Le donne sono esposte a troppi rischi, più degli uomini. Questi atti di violenza non hanno una connotazione precisa. A questi devono aggiungersi anche gli episodi quotidiani di spaccio. Debora Diodati, presidente della Croce Rossa spera che la città di Roma riesca a “trovare quella cultura della solidarietà che possa portare ad affrontare il dramma di chi vive per strada con politiche sempre più volte all’assistenza e all’inclusione”.

About Andrea Rizzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *