Home / Attualità / Creato il mantello dell’invisibilità, video virale sul web
mantello invisibile Harry Potter

Creato il mantello dell’invisibilità, video virale sul web

Il video virale del mantello invisibile sta facendo sognare i fans di Harry Potter, ma ci sono brutte notizie dalla comunità scientifica.

Mantello invisibile Harry Potter, realtà o bufala?

Per chi si sia perso il video spuntato dalla Cina, lo potete trovare qui. Arriverebbe dal Sol Levante il mantello invisibile, proprio come quello di Harry Potter. Il filmato, caricato sul portale Weibo, è diventato subito virale catturando sulla stessa piattaforma ben 21 milioni di utenti incuriositi, per poi finire ovunque sul web, fino addirittura al Dipartimento di Investigazione criminale del Ministero della pubblica sicurezza cinese.

Mantello dell’invisibilità, video impazza sul web

Non ci ha pensato su due volte Chen Shiqu, vice capo del Dipartimento e ha deciso di pubblicare immediatamente il video visionato sul proprio profilo privato dato lo sbalorditivo contenuto presente in esso. Nel video, un uomo cammina su un ponte in mezzo al verde, poi solleva un telo e improvvisamente scompare. La ripresa è tipicamente amatoriale, con questo simpatico signore che muove questo pezzo di tessuto in lungo e in largo, fino a compiere una degna magia. I fan di Hogwarts hanno subito esultato, ma l’interesse della comunità scientifica è stato rivolto a scoprire se si tratta di un fake o di una scoperta sensazionale, visto che nessuno è mai riuscito finora a produrre qualcosa del genere. Il signore cinese spiega nel filmato che è stata utilizzata una tecnologia quantistica per rendere invisibile qualsiasi corpo.

L’amara scoperta della causa dell’invisibilità

Insomma, il mantello dell’invisibilità del maghetto è una bufala? Il sogno si è infranto in pochi minuti dopo un attento controllo: dopo aver ingannato milioni di utenti pare infatti che i realizzatori del video abbiano deciso di raccontare la verità, ovvero che si tratta di un video ritoccato con effetti speciali. Secondo indiscrezioni, a realizzarlo è stata la casa di produzione Quantum. Almeno, la cosiddetta tecnologia quantistica era giustificata. Merito anche degli attenti osservatori sul web, i quali hanno rilevato incongruenze: le dita del signore che sorreggono il tessuto scompaiono sul finire del video, inoltre, dietro l’anziano è presente della vegetazione con degli scalini. Se il fogliame e le scale sono stati riprodotti, manca il tronco dell’albero.

About Ilaria Ambrogi