Home / Attualità / Domenico Diele ai domiciliari, niente carcere per l’attore
Domenico Diele ai domiciliari, niente carcere per l'attore

Domenico Diele ai domiciliari, niente carcere per l’attore

Domenico Diele, nella notte tra il 23-24 giugno 2017 è rimasto coinvolto in un incidente stradale. L’attore ha tamponato una donna in sella ad uno scooter che è morta a seguito delle ferite riportate.

Domenico Diele accusato di omicidio stradale: guidava senza patente

L’attore Domenico Diele è molto conosciuto per la sua partecipazione a tante serie tv di successo. Quella notte era a bordo della sua Audi A3 e percorreva la carreggiata Nord quando all’altezza dello svincolo di Montecorvino Pugliano, in provincia di Salerno, ha tamponato lo scooter su cui c’era una 48enne che è morta. A dicembre 2016 era stata ritirata la patente a Domenico Diele, e l’attore guidava senza documenti. La tragedia della morte di Ilaria Dilillo ha scosso l’intera comunità campana e nel frattempo sono emersi dettagli sulla vita privata dell’attore.

Carcere o arresti domiciliari? Il caso Diele divide l’opinione pubblica

Le ultime news sulla vicenda di cronaca che ha visto come protagonista Domenico Diele, riguardano le decisioni dei giudici. L’attore romano non deve tornare in carcere e sconterà il resto della pena agli arresti domiciliari, nella casa della nonna materna. Diele è restato in carcere sino al 6 luglio, quando il Gip ha ordinato la scarcerazione e il braccialetto elettronico.

La procura di Salerno aveva presentato un appello chiedendo che venisse mandato in carcere, richiesta respinta dal riesame che invece ha approvato l’ordinanza del Gip. Quindi Domenico Diele può tirare un sospiro di sollievo ma questa notizia ha lasciato sgomenti i parenti e gli amici della vittima. L’attore infatti non solo era sprovvisto dei documenti per mettersi alla guida ma faceva uso di sostanze stupefacenti. Al momento dell’incidente era sotto effetto di droghe e alcool ed era visibilmente alterato.

About Andrea Rizzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *