Home / Attualità / Ferrari fuori dalla Formula 1: per Sergio Marchionne è plausibile

Ferrari fuori dalla Formula 1: per Sergio Marchionne è plausibile

Vicino l’addio della Ferrari alla F1

Sergio Marchionne ha fatto tremare gli appassionati di Formula 1 con una notizia raccapricciante: in occasione della presentazione delle nuove monoposto del team Alfa Romeo Sauber in Formula 1, il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles è tornato a parlare del futuro nella massima competizione automobilistica. Il Presidente non ha escluso l’ipotesi di un addio della scuderia di Maranello dai circuiti F1. Secondo Marchionne, è una ipotesi plausibile e concreta. Insomma, non si tratta di una risposta sarcastica ai giornalisti o di una minaccia sterile, bensì di qualcosa di reale e concreto. Non è un mistero che al top manager svizzero non piacciano neanche un po’ le nuove regole di questo sport per il 2021. Già più volte ha dichiarato ai vari siti e giornali che il team Ferrari sarebbe pronto a fare un passo indietro nel caso le novità annunciate per il 2021 non vengano modificate in maniera radicale.

Quella di Marchionne non è comunque una chiusura netta. Il Presidente di Maranello ha infatti confermato che il dialogo tra la sua società e Liberty Media è già iniziato da tempo e continua ancora oggi. C’è tempo fino alla fine del 2020 per trovare una soluzione che possa accontentare entrambe le parti. Di certo, non si tratta di soldi e investimenti, visto che sia il top manager, sia la Ferrari stessa, non ha bisogno di liquidità. Qualora invece si voglia fare soldi e investire in qualcosa di sicuro, si consiglia di leggere questo articolo: https://www.mercati24.com/forex-trading-cosa-e-come-funziona-come-si-guadagna/.

Liberty Media e Marchione, compromesso entro il 2020

Qualcuno ipotizza che in quel caso la scuderia di Maranello possa decidere di occuparsi di Formula E, un settore in forte crescita, lasciando spazio in Formula 1 al nuovo team di Alfa Romeo. Al momento nulla è ancora deciso e queste sono solo pure e semplici ipotesi. L’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles in ogni caso si augura di poter raggiungere un compromesso e confermare anche dopo il 2020 la presenza del cavallino in F1.Si tratta senza dubbio di una situazione delicata, visto che, diciamolo pure senza falsa modestia, non sarebbe la Formula 1 senza una Ferrari che sfreccia in pista. La trattativa con Liberty Media si evolverà quasi certamente in un accordo a favore del Cavallino Rampante, fortemente penalizzato dalle nuove regole. Eppure, dalle parole di Sergio Marchionne, esiste una possibilità concreta di addio.

 Storia della Ferrari in Formula 1

La scuderia è fondata da Enzo Ferrari nel 1929 e, nel corso degli anni, si è imposta prepotentemente come una delle squadre più note e più titolate dell’automobilismo sportivo mondiale. E’ presente dall’istituzione del campionato del Mondo di Formula 1, conquistando 15 volte il Titolo Piloti e 16 volte il titolo Costruttori. Meno noti al grande pubblico i successi per vetture Sport Prototipo e Gran Turismo come Campionato del Mondo Prototipi con 12 titoli costruttori, e gare come la 24 Ore di Le Mans, la 24 Ore di Daytona e la 12 Ore di Sebring.

About Redazione

Notizie scelte dalla Redazione di Italia24ore.it . Le ultime news in tempo reale scritte a più mani dai nostri redattori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *