Home / Attualità / Le Assicurazioni francesi non navigano in buone acque
assicurazioni in francia

Le Assicurazioni francesi non navigano in buone acque

I dati generali riguardanti le assicurazioni francesi non sono lusinghieri, sebbene la percentuale sia ancora in segno positivo. Lo scorso anno il complessivo del dato dei risultati globali di tutti i rami assicurativi francesi, così come riportati dalla Federation Française de l’Assurance ha registrato una crescita dello 0,4% contro il dato del 2015 che corrispondeva ad un risultato del4%.

Due cose, fondamentalmente, hanno inciso su questo, oltre ad una difficoltà obiettiva nella raccolta premi: il primo motivo è un’alta incisività degli eventi naturali, le catastrofi che hanno colpito ripetutamente il territorio francese provocando un esborso da parte delle assicurazioni per un valore di 2,1 miliardi di Euro, il secondo è un’aumentata sinistrosità sulle strade. Nel ramo auto c’è stato un aumento di raccolta premi pari a 1,8% ma l’aumento dei sinistri ha provocato un maggiore esborso pari al 5%.

Nel ramo vita c’è stato un vero crollo, pari a -28,5% nella raccolta netta mentre il ramo malattia/previdenza è quello in cui maggiormente si è evidenziato un progresso, pari al 4,6%.

About Andrea Rizzoli