Home / Attualità / Truffa delle chiavi al parcheggio, cos’è e come funziona
Truffa delle chiavi al parcheggio, cos’è e come funziona

Truffa delle chiavi al parcheggio, cos’è e come funziona

Truffa delle chiavi, vittime e luoghi a rischio: come funziona e come difendersi.

Truffa delle chiavi Natale 2017, come fare per non cascarci

La truffa delle chiavi può sembrare vecchia ma purtroppo si dimostra ancora efficace e, soprattutto, a ridosso delle feste natalizie, torna in voga facendo più vittime. Questo non stupisce di certo, visto che questo raggiro ha come vittima perfetta una donna distratta al parcheggio e la frenesia degli acquisti dei regali natalizi. E’ una vera manna per i delinquenti che di certo non esitano a metterla in atto. Mettere in guardia su questa truffa è utile per non cascarci, ma ecco nel dettaglio come funziona e i luoghi che sono maggiormente a rischio.

Come funziona la truffa delle chiavi al parcheggio

Il malintenzionato avverte la vittima che ha perso a terra le chiavi mentre caricava la macchina. Un gesto cortese, ma che rivela la natura truffaldina. La vittima si volterà a guardare per terra e vedrà un mazzo di chiavi, mese apposta dal truffatore. In quegli attimi di distrazione, il truffatore ne approfitterà per rubare ogni oggetto di valore lasciato incustodito sui sedili dell’auto, come portafoglio e smartphone. Una volta finito, si congederà in maniera sbrigativa e si allontanerà senza lasciare alla vittima il tempo di rendersi conto del furto.

Identikit vittima truffa delle chiavi

La truffa delle chiavi ha come vittime perfette soprattutto le donne, in quanto nella fretta sono loro a lasciare  incustodita la borsa sul sedile della macchina. A rischio sono in particolare le donne di una certa età, ma anche le giovani non sono fuori pericolo, specie se chattano su WhatsApp mentre fanno shopping. Di solito, il truffatore studia la sua vittima da lontano e questo può essere un indizio per prevenire il furto.

Truffa del parcheggio, i luoghi più pericolosi

Le segnalazioni della truffa delle chiavi arrivano soprattutto dai parcheggi dei centri commerciali e del cinema, in prossimità delle scuole e delle poste. Si punta al fatto che la donna sia sola, carica di buste e pacchetti oppure che abbia appena prelevato al bancomat. Difendersi dalla truffa delle chiavi cadute è facile. Prima cosa, avere sempre sotto mano le chiavi, poi chiudere la portiera prima di girarsi e non lasciare oggetti incustoditi. Per evitare che donne meno accorte cadano vittime di questo raggiro, si invita a condividere questo articolo, in quanto i truffatori possono attuare anche delle piccola varianti sul tema. Non è il caso di rovinarsi il Natale per una distrazione fatale, vero?

About Ilaria Ambrogi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *