Home / Salute / Caduta dei capelli e calvizie addio con le mele annurche
calvizie mele annurche

Caduta dei capelli e calvizie addio con le mele annurche

Prodotto dall’Università Federico II di Napoli, il preparato contiene procianidine, sostanze contenute nella Melannurca Campana, ovvero nelle mele annurche: curerebbero le calvizie, alopecia e caduta dei capelli

Integratori di Mele Annurche contro le calvizie

I motivi per cui i capelli possono iniziare a cadere e diradarsi sono vari e tutti diversi, sia per gli uomini, ma anche per le donne. Genetica, cambio di stagione, ereditarietà, stress, problemi ormonali o la mancanza di ossigeno e blocco della microcircolazione (soprattutto per chi deve indossare obbligatoriamente copricapi stretti e pesanti) sono alcune delle causa delle calvizie. Entrambi i sessi farebbero qualsiasi cosa per conservare la capigliatura folta ma uno studio dei laboratori del dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli potrebbe risolvere definitivamente il problema di diradamento e caduta dei capelli con le mele annurche campane. O meglio, grazie alle procianidine contenute in esse.

Perché le mele annurche sono efficaci contro la perdita dei capelli

Uno studio condotto nell’ateneo campano verrà presto pubblicato anche su un autorevole magazine internazionale ha portato risultati sorprendenti: le mele annurche potente arma contro la perdita dei capelli? E’ presto per giungere a conclusioni affrettate ma quello che hanno scoperto i ricercatori campani è decisamente interessante. Le mele annurche, o varietà Melannurca Campana, a quanto pare, allontanano l’alopecia grazie a particolari polifenoli contenuti in questa particolare varietà di frutta.

Integratori di mela annurca contro la calvizie venduti in farmacia

Dopo numerose sperimentazioni sulle mele annurche, i ricercatori campani hanno creato degli integratori contro le calvizie, prodotti contenenti molte sostanze presenti nelle gustose mele annurche campane. Gli integratori contro la calvizie possono già essere acquistati nelle farmacie del Lazio e della Campania. A margine del Biogem di Avellino, conferenza annuale di calibro internale su alimenti e salute, il direttore del dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II, ha spiegato che l’idea di usare la cultivar Annurca Igp è nata grazie alle caratteristiche di questi frutti campani, importanti anche per la dieta mediterranea. La Melannurca Campana ha una grande quantità di procianidine oligomeriche, specialmente la procianidina B2. Le altre varietà di mele, come la Pink Lady e la Golden Delicious contengono questi polifenoli, ma in bassa quantità. Assumere regolarmente questi integratori eviterebbe danni ai capelli causati dagli agenti ossidanti.

 

About Ilaria Ambrogi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *