Home / Salute / Troppo sport fa male, a rischio il cuore
Troppo sport fa male: a rischio il cuore

Troppo sport fa male, a rischio il cuore

L’attività sportiva, strano ma vero, ha delle controindicazioni: la ricerca Cardia evidenzia che fare sport per più di 7 ore e mezzo ogni settimana potrebbe avere conseguenze negative per il sistema cardiovascolare

Troppo sport fa male: cuore a rischio causa placche di calcio nelle arterie coronariche

Praticare troppo sport fa male al cuore: una ricerca denominata Cardia (acronimo di Coronary Artery Risk Development in Young Adult Study ha messo in evidenza le controindicazioni dell’attività sportiva eccessiva sull’apparato cardiovascolare. Lo studio ha portato alla conclusione che fare troppo sport può veramente fare male e portare ad esiti fatali, come infarto ed ictus. Praticare più di 7 ore e mezzo di attività fisica ogni settimana potrebbe favorire la calcificazione delle arterie coronariche e comportare eventi cardiovascolari gravi.

Troppo sport fa male, cosa consiste lo studio Cardia

La ricerca Cardia è stata condotta su un campione di 3200 persone ed è durata ben 26 anni: nel 1985, i soggetti avevano un’età compresa tra i 18 e i 30 anni, mentre nel 2011, alla fine dello studio, si trovavano tra i 43 e i 55 anni; i partecipanti sono stati divisi in soggetti poco attivi (meno di 150 minuti di attività fisica a settimana), attivi (circa 150 minuti di attività fisica a settimana) e molto attivi (più di 450 minuti di attività fisica a settimana, che corrispondono a circa 7 ore e mezzo). La quantità di esercizio fisico consigliata dagli scienziati è quella media, che corrisponde quindi a 20 minuti di attività fisica giornaliera: i molto attivi hanno superato di più di tre volte la dose raccomandata dagli esperti. Dopo 25 anni sono state effettuate delle Tac coronariche su tutti i pazienti e le calcificazioni nelle coronarie sono risultate maggiori nel gruppo dei molti attivi, specialmente persone di sesso maschile di etnia bianca che hanno praticato 450 minuti e oltre di attività sportiva alla settimana. Il rischio di placche di calcio nelle coronarie è risultato dell’86% rispetto agli altri.

Troppo sport fa male: che cos’è la calcificazione delle arterie

Gli studiosi non sono molto d’accordo con questo risultato: la calcificazione delle arterie non è altro che il deposito di calcio sulle arterie coronarie che, insieme alle placche arteriosclerotiche, parrebbe aumentare il rischio di eventi cardiovascolari. Lo studio Cardia è partito proprio con l’obiettivo di studiare meglio il legame esistente tra le calcificazioni coronariche e il rischio d’infarto, ma non è diventato una specie di legge medica, visto che ci vuole ben altro per provare la causa-effetto dello sport eccessivo su cuore e sistema cardiocircolatorio.

About Ilaria Ambrogi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *