Home / Società / Il Trono di Spade, serie tv campione di ascolti

Il Trono di Spade, serie tv campione di ascolti

Il grandissimo successo mondiale della saga legata al Signore degli Anelli doveva farlo immaginare, ma il boom che ha fatto registrare Il Trono di Spade (nella sua versione originale Game of Thrones) va forse anche al di là di quello che prevedeva la produzione della serie tv americana. Ecco perché come potete visualizzare su questaseratv.it tra puntate nuove e repliche che vengono trasmesse in pay tv su Sky Atlantic e in chiaro su Rai 4 c’è sempre la possibilità di vedere e rivedere una puntata di quello che nasce come mondo immaginario ma per i suoi fans è assolutamente reale.

L’idea della produzione de Il Trono di Spade è nata nel 2006 quando uno dei due autori principali, David Benioff (insieme a D.B. Weiss) ha cominciato a leggere uno dei romanzi che fanno parte del ciclo Cronache del ghiaccio e del fuoco dello scrittore americano George R. R. Martin. Da lì alla produzione reale della serie tv sono passati altri quattro anni ma fin dall’esordio nell’aprile del 2011 prima sul canale via cavo HBO e successivamente in tutto il resto del mondo si è capito subito che si trattava di un prodotto vincente oltre che appassionante per il pubblico.

La trama è un intreccio di molte storie e di altrettanti personaggi, tanto che risulta difficile trovare il vero protagonista un po’ come è stato anche per Il Signore degli Anelli: è ambientata in un’epoca indefinita e in un mondo fuori dal tempo. Al centro ci sono il continente Occidentale (Westeros), la cui città principale è la capitale Approdo del Re, nella quale si trova il Trono di Spade dei Sette Regni, e quello Orientale (Essos).

E come in tutte le saghe, la lotta per la conquista del trono metterà in competizione alcune tra le più potenti e nobili famiglie che creeranno alleanze trasversali in un continuo gioco di poteri mentre tutto il resto della popolazione di deve dibattere nella povertà ed è alle porte un inverno peggiore dei precedenti, capace di risvegliare creature mitologiche e fare emergere forze oscure e magiche.

I personaggi principali sono comunque a grandi linee i membri di alcune casate nobiliari dei Sette Regni, come la nobile Casa Stark che comprende gli uomini del Nord protettori dei Sette Regni dalle minacce in arrivo da oltre la Barriera, quelle dei Bruti, un popolo nordico senza legge e gli Estranei, leggendari guerrieri non umani.

Il re sul Trono di Spade fa parte della nobile Casa Baratheon mentre la nobile Casa Lannister è formata da uomini ricchissimi e influenti, imparentati con i Baratheon tramite un matrimonio dinastico. E ancora la nobile Casa Targaryen, una volta regnante, è caduta in rovina dopo che il suo ultimo re sul Trono di Spade è stato spodestato dai Baratheon. E attorno a loro si muovono tantissimi altri personaggi che sono entrati nel cuore dei fans. Prima di chiudere, Il Trono di Spade vivrà ancora un’ottava stagione, in arrivo nel 2019.

About Redazione

Notizie scelte dalla Redazione di Italia24ore.it . Le ultime news in tempo reale scritte a più mani dai nostri redattori.