Home / Tecnologia / Un Benvenuto al Futuro del gioco, basta che si faccia di più anche per il Presente
migliori casino online

Un Benvenuto al Futuro del gioco, basta che si faccia di più anche per il Presente

Il mondo del gioco d’azzardo e quello dei casino online consigliati è affascinante, avvincente, divertente… ma anche pericoloso. Lo si percepisce da tanti dettagli che vanno dalla ormai consapevolezza che in questo mondo si insinui la criminalità organizzata, l’usura e tanto altro, ma anche dalle derive “pericolose” che ne possono discendere se in campo non scende la cultura del gioco e la responsabilità di approcciarlo con intelligenza ed obbiettività. Ormai queste “sensazioni pericolose” fanno parte del percepito dalla “popolazione” che continua ugualmente a rincorrere il gioco per divertimento, ma purtroppo a volte “qualcuno cade della rete” problematica sia che frequenti il gioco lecito oppure quello illecito.

Ma bisognerebbe comprendere per dare un “benvenuto di cuore” al futuro del gioco lecito che uscirà dalla riforma e dal suo riordino dalla Conferenza Unificata cosa intenda “veramente” fare l’Esecutivo per sconfiggere l’illegalità che ancora tutt’oggi staziona prepotentemente nel settore. Non è bastato mettere in campo soluzioni diverse per far emergere “il nero” del mondo del gioco: risultati troppo esigui per poter “cantare vittoria” e per poter dichiarare che la guerra “è vinta”. Bisogna riuscire ad eliminarlo o, quanto meno, ridurlo in modo importante perché con esso si ridurrebbe anche la criminalità che vi gravita attorno e che porta parecchio scompenso sul territorio.

Basterebbe prendere in esame la ricerca di Quaeris e la relazione del Comitato infiltrazioni criminali nel gioco lecito ed illecito della Commissione Antimafia per “far drizzare le antenne” e rendersi consapevole che l’illegalità in questi comparti è un “pericolo reale” ed assume la dimensione di una problematica generale ed importante. Rimane però, sempre e comunque, da porsi la domanda su cosa si stia davvero mettendo in campo, o quanto meno programmando, da parte dello Stato ed attraverso il suo Esecutivo, proprio relativamente al contrasto dell’illegalità. Ora non bastano più i sondaggi, i numeri, le ricerche, i benefici in termini di emersione, bisogna agire nei confronti di chi vive e prospera contro le normative e, di conseguenza, contro la legge.

E questo, sopratutto, perché nel frattempo il mercato del gioco lecito subisce indubbiamente la concorrenza sleale del mercato illecito e lo guarda anche con particolare attenzione poiché lo sviluppo di questo segmento “libero da qualsiasi orpello giuridico” prolifica e guadagna “in barba” di coloro che, invece, sono dalla “parte lecita della barricata”. Il mercato legale, d’altra parte, nasce dalle ceneri di quello illegale, che allora era costituito dai videopoker, e dalla conversione degli operatori del settore mentre il mercato delle scommesse nasce dall’esigenza di far emergere il fenomeno, alquanto diffuso anch’esso, delle scommesse clandestine sugli eventi sportivi. Il primo posto delle scommesse si rivolge alle competizioni calcistiche e si diffonde attraverso la rete dei “pochi storici concessionari” che hanno contribuito a fondare il sistema lecito della raccolta delle scommesse su eventi ippici e sportivi.

I giocatori dei casino online di qualunque tipo che si rivolgono, invece, alle offerte illegali di gioco che sono attualmente ancora disponibili sul territorio, sono esposti a rischi che superano quelli del fenomeno del gioco d’azzardo, rispetto ai quali la criminalità organizzata ha interesse a gestirne gli effetti. Questa è la vera urgenza: mettere al sicuro e garantire la trasparenza del gioco e non far incorrere i giocatori (anche i più sprovveduti) in “trappole” pericolose sia di incertezza che di assoluta mancanza di serietà nel rapporto gioco-vincita che spesso nel gioco illecito ”latita” paurosamente.

About Redazione

Notizie scelte dalla Redazione di Italia24ore.it . Le ultime news in tempo reale scritte a più mani dai nostri redattori.