Home / Attualità / Perché alle donne piace schiacciare brufoli e punti neri
Perché alle donne piace schiacciare brufoli e punti neri

Perché alle donne piace schiacciare brufoli e punti neri

Cosa si nasconde e da cosa deriva la mania e il piacere di spremere punti neri e brufoli, meglio nota come dermatillomania? Il fenomeno ha contagiato anche Youtube, pieno di canali e di video tutorial su come schiacciare brufoli, punti neri e altre impurità

Dermatillomania su Youtube, psicologia del piacere di schiacciare brufoli e punti neri

Si sa che donne e uomini hanno delle sporche abitudini, le quali rivelano molto sul conto della persona che le pratica. Un gesto comune al genere femminile è quello di schiacciare punti neri e brufoli del viso, della schiena e di qualsiasi parte del corpo, provando sollievo, piacere e soddisfazione generale. Questa abitudine fa da spartiacque: chi aberra l’idea di spremere le impurità, sia per lo schifo che provoca la fuoriuscita di pus e sporcizia letteralmente da tutti i pori, e chi invece supera ogni remora e lo fa, anche in maniera compulsiva. Perché si prova così tanta soddisfazione a togliere i punti neri? C’è un significato psicologico ben preciso per questo gesto.

Piacere di schiacciare punti neri e brufoli anche su Youtube

Tutti hanno un’amica fissata nel purificare la pelle da brufoli o punti neri, oppure chi legge si riconosce in questo profilo, anche se esistono due sottogruppi: coloro i quali amano schiacciare queste impurità solo su se stessi, e quelli che tolgono i punti neri degli altri, fino a rimproverarli di non avere impurità o uan pelle priva di brufoli. Questo gesto è diventata una mania collettiva e anche redditizia, tanto che Youtube pullula di video in cui punti neri, cisti, brufoli e quant’altro vengono schiacciati senza pietà. Il popolo dei Popaholics e dei seguaci della dottoressa californiana Pimper Popper, nonché altri canali simili, sfiorano i 2 milioni di followers e i 5 milioni di visualizzazioni, soprattutto per quanto riguarda i tutorial su come schiacciare brufoli o punti neri, o semplicemente per riprendere impurità con dimensioni da record.

Schiacciare punti neri e brufoli, cos’è la dermatillomania

Cosa significa psicologicamente schiacciare brufoli e punti neri? La dermatillomania è una condizione clinica caratterizzata da un costante stuzzicamento della pelle che causa lesioni cutanee. Nelle affezioni più gravi, può essere molto invalidante. Chi sente il bisogno compulsivo di togliere punti neri e brufoli si configura, anche se molto lontanamente, in un quadro simile. Chi lo fa per rilassarsi, chi per provare un brivido legato a un rischio inconscio (può essere quello di farsi male, contrarre malattie o perfino morire, qualora si schiaccino punti neri vicino alla bocca), o per sentire sollievo e soddisfazione al termine del gesto, dopo una fase di eccitazione, nonostante le secrezioni di queste impurità siano ritenute disgustose. Insomma, la dermatillomania è una pratica per annullare ansia, rabbia, tensione, solitudine e noia ed è condizionata dall’inconscio. Chi se li toglie su se stesso, fa fatica ad accettarsi e accettare i propri errori, mentre chi li toglie sugli altri, sfoga la sua rabbia. Chi estende la mania anche a peli incarniti, pellicine di mni, piedi e unghie e ad altre imperfezioni, ha come obiettivo la perfezione. Stuzzicando l’epidermide, però, si appare peggio di prima, innescando un meccanismo di vergogna e rabbia che fa ripiombare il soggetto in un circolo vizioso.

 

About Ilaria Ambrogi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *