Home / Società / Marco Travaglio Twitter: Lucia Annibali gela il giornalista
Travaglio e il tweet sulla legislatura sciolta nell'acido: polemica social

Marco Travaglio Twitter: Lucia Annibali gela il giornalista

Lucia Annibali contro Marco Travaglio. Il direttore de Il Fatto Quotidiano ha commentato lo scioglimento delle camere e la fine della legislatura usando toni eccessivi. L’avvocatessa lo ha ripreso con garbo.

Legislatura sciolta nell’acido

È bastata una metafora per scatenare una vera e propria bufera social oggi pomeriggio. Marco Travaglio ha commentato su Twitter quella che è la peggiore delle legislature della storia repubblicana scrivendo: “La legislatura che sta per essere sciolta (si spera nell’acido)…”. Immediata la replica di Lucia Annibali, che è stata sfregiata con l’acido dall’ex compagno nel suo compagno. La donna si augura che questo non accada mai a nessuno “nemmeno per scherzo”. Una piccola lezione di dignità e c’è chi non ha gradito la presa di posizione della Annibali giudicata troppo vicina al PD. Infatti molti hanno espresso la loro solidarietà tra cui il segretario Matteo Renzi che ammira Lucia Annibali per essere libera e coraggiosa.

Chi è Lucia Annibali?

La vicenda di Lucia Annibali è stata raccontata in una fiction prodotta dalla Rai. La sua storia è una di quelle di speranza e tenacia che serve per chi soffre e combatte. A maggio 2016 l’ex compagno Luca Varani è stato condannato a 20 anni di reclusione per essere stato il mandante dell’aggressione con l’acido, gli esecutori albanesi invece a 12 anni. In quell’occasione Lucia Annibali ha dichiarato che voleva reinserirsi nella società come una donna normale e ci è riuscita facendo valere il coraggio delle sue idee. Marco Travaglio non ha replicato alla Annibali, forse questa volta ha capito di aver esagerato. Tra i vari commenti di risposta anche quelli di chi ha cercato su Google sciolto nell’acido e ha trovato la storia di Giuseppe Di Matteo.

About Andrea Rizzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *